Pagina personale di:
Carlo Vecchio
appunti di C#, R, SQL Server, ASP.NET, algoritmi, numeri
Vai ai contenuti

C# - Istruzioni principali

C#

Commenti
   •   Esempi di commenti:

   // Commento di una riga.
   
/* Commento
      anche di
      più righe. */

   •   Scorciatoie:
       - Per commentare: Ctrl+K Ctrl+C.
       - Per decommentare: Ctrl+k Ctrl+U.


Costanti
   •   Esempio di definizione di una costante:

   const double PI = 3.14159;

Operatori di assegnazione composti
   •   È possibile combinare un operatore aritmetico con l'operatore di assegnazione:

   var = var + number --> var += number
   var = var - number --> var -= number
   var = var * number --> var *= number
   var = var / number --> var /= number
   var = var % number --> var %= number


   •   È possibile concatenare stringhe allo stesso modo:

   string1 = string1 + string2 --> string1 += string2

Istruzioni 'if' e 'switch'
   •   Istruzione 'if' semplice
.
   •   L'espressione booleana deve essere racchiusa tra parentesi tonde:

   if (booleanExpression)
       statement-1;
   else
       statement-2;


   •   Istruzione 'if' con più statement
.
   •   Se c'è più di uno statement, essi devono essere racchiusi tra parentesi graffe:

   if (booleanExpression)
   {
       statement-1;
       statement-2;
   }
   else
   {
       statement-3;
       statement-4;
   }

   •   Istruzione 'if' a catena
.

   if (booleanExpression)
       statement-1;
   else if (booleanExpression)
       statement-2;
   else if (booleanExpression)
       statement-3;
   else
       statement-4;


   •   Istruzione 'if' in forma compatta
.

   variabile = (condizione) ? valore_se_True : valore_se_False
   // Esempio
   string verifica = (numero > 10) ? "è maggiore " : "è minore o uguale";
   Console.WriteLine("Il numero {0} di 10.", verifica)

   •   Istruzione 'switch'
.
   •   L'espressione di controllo, viene verificata una sola volta. Se il risultato coincide con una delle espressioni costanti, vengono eseguite le istruzioni corrispondenti fino al break. L'istruzione 'break' è obbligatoria in ogni 'case'.
   •   Se nessuna espressione costante coincide, vengono eseguite le istruzioni nell'etichetta 'default' (che è opzionale).
   •   Due o più 'case' possono essere raggruppati.
   •   Diversamente dal C++, sono eseguite le istruzioni di un solo 'case' per volta.
   •   È comunque possibile utilizzare anche il comando 'goto case x' che rimanda il codice all'interno di un altro 'case'.

   switch (controlExpression)
   {
   case constantExpression:
       statement-1;
       break;
   case constantExpression:
       statement-2;
       break;
   ...
   default:
       statement-n;
       break;
   }


Istruzioni 'while', 'for' e 'do'
   •   Istruzione 'while'
.
   •   Finché l'espressione booleana rimane vera, vengono eseguite le istruzioni racchiuse tra parentesi graffe (non necessarie nel caso di un'unica istruzione):
   •   L'istruzione 'break' permette di uscire immediatamente dal ciclo.
   •   L'istruzione 'continue' interrompe le istruzioni e sposta il punto di esecuzione al controllo dell'espressione booleana.

   while (booleanExpression)
   {
       statement;
   }


   •   Istruzione 'for'
.
   •   L'istruzione 'for' è divisa in tre parti, racchiuse tra parentesi tonde e separate da punti e virgola.
   •   Nella prima parte sono presenti una o più istruzioni che inizializzano una o più variabili.
   •   Nella seconda parte c'è l'espressione booleana, finché risulta vera vengono eseguite le istruzioni racchiuse tra parentesi graffe.
   •   Nella terza parte sono presenti una o più istruzioni che aggiornano le variabili di controllo.
   •   L'ordine di esecuzione è quindi: (parte 1) inizializzazione -> (parte 2) controllo espressione booleana -> esecuzione istruzioni -> (parte 3) aggiornamento variabili -> (parte 2) controllo espressione booleana -> esecuzione istruzioni -> (parte 3) aggiornamento variabili -> eccetera.

   for (initialization; booleanExpression; update control variable)
   {
       statement;
   }


   •   Istruzione 'do'
.
   •   Lo statement (o gli statement racchiusi tra parentesi graffe) viene eseguito almeno una volta. Poi viene valutata l'espressione di controllo e se è vera, lo statement viene eseguito nuovamente.

   do
       statement;
   while (booleanExpression)

   •   Interruzione dei loop:
       - break
: il loop viene terminato immediatamente.
       - continue
: il ciclo corrente viene terminato immediatamente e l'esecuzione continua con il successivo ciclo di loop.
       - goto
: l'esecuzione passa alla label indicata.
       - return
: il loop e la funzione che lo conteneva vengono terminati immediatamente.

Operazioni tra bit
   •   Shift a destra:
operatore >>
        Esempio 00001101 >> 2 = 00000011 cioè 13 >> 2 = 3
   •   Shift a sinistra:
operatore <<
        Esempio 00001101 << 2 = 000110100 cioè 13 << 2 = 52
   •   OR:
operatore |
        Esempio 11110000 | 11000011 = 11110011 cioè 240 | 195 = 243
   •   AND:
operatore &
        Esempio 11110000 & 11000011 = 11000000 cioè 240 & 195 = 192
   •   XOR:
operatore ^
        Esempio 11110000 ^ 11000011 = 00110011 cioè 240 ^ 195 = 51
   •   NOT:
operatore ~
        Esempio ~11110000 = 00001111 cioè ~240 = -241 (non dà 15 a causa della rappresentazione interna dei numeri in complemento a 2)

© 2020 Carlo Vecchio
Torna ai contenuti